Tutti i vincitori dei MArteAwards "fuori concorso"

On line tutti i vincitori delle categorie fuori concorso dei MArteAwards 2011 annunciati lo scorso venerdì 20 gennaio alla Galleria Mitreo di Corviale. I vincitori sono stati decreatati dalla Golden Jury e per alcune sezioni anche grazie al voto della giuria popolare che si espressa votando sul sito www.martewards.it .

Segnaliamo alcuni dei più interessanti come A Toys Orchestra (miglior disco), Enrico Gabrielli (miglior strumentista), Paolo Benvegnù (miglior autore/paroliere), Tommaso Colliva (miglior produttore artistico), LifeGate (Miglior Radio FM), Filippo Timi (miglior attore), INIT Roma (MigliorLiveClub), Aureliano Amadei (Miglior regista esordiente), Pierpaolo Capovilla (miglior front man).

SEZIONE MUSICA 

MIGLIOR DISCO 2011

che emerge per la ricerca musicale e che unisce il percorso che ha sempre contraddistinto l'artista con l'innovazione musicale. per la qualità complessiva dell'opera che scaturisce dal giusto equilibrio di teatro, musica, arrangiamenti, copertina, fruibilità ricerca musicale e innovazione 

A Toys Orchestra- Midnight Revolution


MIGLIOR LIBRO MUSICALE

per contenuti ed idee e che sappia dare un "nuovo punto di vista" su argomenti già ampiamente trattati e conosciuti

Tutto un complesso di cose. Il Libro Di Paolo Conte - Enrico De Angelis

MIGLIOR SINGOLO 2011

per impatto sonoro, testo, originalità e qualità musicale

Bud Spencer Blues Explosion - Cerco il tuo soffio il tuo 


MIGLIOR STRUMENTISTA

per aver saputo combinare in ogni progetto musicale tecnica, esperienza ed estro con gusto e originalità 

Enrico Gabrielli


MIGLIOR AUTORE/PAROLIERE
per l'utilizzo di un vocabolario ricercato, mai banale, per un testo che sappia esistere anche senza la musica

Paolo Benvegnù 


MIGLIOR PRODUTTORE ARTISTICO/INGEGNERE DEL SUONO

per la capacità di aver dato ai vari album la giusta direzione integrando al meglio il progetto artistico con la qualità del suono 

Tommaso Colliva


MIGLIOR FRONTMAN

per impatto scenico e capacità istrioniche rendendo il live ancora più trascinante e mai banale

Pierpaolo Capovilla


MIGLIOR COPERTINA

per grafica, originalità e impatto visivo 

Nati per Subire - The Zen Circus


SEZIONE TEATRO

MIGLIOR ATTORE

Premio per l'attore che ha saputo rendere meglio il rapporto di innovazione nel suo gioco scenico pur mantenendo salde le peculiarità e la tecnica del teatro tradizionale

Maria Paiato per Anna Cappelli


MIGLIOR REGISTA

Per coloro che si sono distinti nelle loro scelte di messa in scena adoperando un linguaggio e una forma estetica ricca di innovazione fondendo con abilità i vari elementi della messa in scena tra luci, scene, recitazione e testo

Giorgina Pilozzi per la regia di Sola teatro Angelo Mai 


MIGLIORI SCENOGRAFIE

premio per l'arte di rendere filologico l'impatto visivo dello spazio scenico a chi ha saputo innovare e mantenere intatta la scuola artigiana delle scene con estro architettonico  

Ghisu 


MIGLIOR LIGHT DESIGNER

premio per chi ha saputo con mezzi tecnici e fantasia operare scelte importanti e precise rendendo il disegno delle luci elemento protagonista dell'opera teatrale e non solo una necessità visiva

Davood Kheradmand 


MIGLIOR PRODUZIONE

Argot produzioni  


SEZIONE ARTI CIRCENSI 

PREMIO ALLA CARRIERA

Per l'impegno e la costanza dedicati al circo e alle sue evoluzioni

Claudio Montuori 


PREMIO ALLA RICERCA

El grito 


PREMIO ALL'ORIGINALITA'

Per la scelta di sperimentare nuove forme di spettacolo e nuovi linguaggi artistici 

Compagnia Autonoma Tenenti


SEZIONE DANZA  

MIGLIOR COREOGRAFO

Per coloro che si sono distinti nella messa in scena di opere attraverso un linguaggio coreografico originale e sperimentale, indirizzato verso una multidisciplinareità artistica e una valenza sociale rilevante 

Ambra Senatore


MIGLIOR COMPAGNIA

Alla Compagnia che si è distinta per le capacità tecniche e interpretative dei singoli individui e del collettivo

MK 


SEZIONE FOTOGRAFIA

MIGLIOR FOTOGRAFO MODA

Per aver unito a bravura, preparazione e tecnica, innate doti artistiche che hanno contribuito e determinato importanti successi nell’ambito della fashion photography 

Antonio Barrella 


MIGLIOR FOTOGRAFO PAESAGGISTA
Per aver comunicato in maniera egregia e originale l’atmosfera di un paesaggio naturale o urbano

Beniamino Pisati 

MIGLIOR FOTOREPORTER

Per aver “rivelato” con accuratezza, originalità e semplicità la realtà fatta di grandi drammi e semplice quotidianità

Davide Monteleone 


SEZIONE FUMETTO 

MIGLIOR FUMETTO DA EDICOLA

Rat Man


MIGLIOR FUMETTO DA LIBRERIA

Canemucco


MIGLIOR AUTORE

Tuono Pettinato


SEZIONE ARTIGIANATO 

MARTECò

Un riconoscimento all'opera e all'ingegno di coloro che sono riusciti ad esaltare il senso estetico, il design, il linguaggio e l'innovazione con particolare attenzione alla riqialificazione sostenibile espressa attraverso il riUso creativo di materiali.

Mook design 


MIGLIOR DESIGNER INNOVATIVO 2011

il premio si propone di sostenere e diffondere il nome e l'ingengnosità di coloro che danno il proprio contributo nell'ambito della progettazione, innovazione e design. Un riconoscimento speciale ai professionisti del design che si sono maggiormente distinti per creatività, originalità e capacità di rivoluzionare continuamente i canoni estetici della materia, donando fonti costanti di ispirazione e stimolo sui diversi mondi possibil 

Iosselliani 


MIGLIORE VETRINA DI PROMOZIONE ARTISTICA

Per il compito di promuovere sinergie artistiche e produttive nell'ambito dell'artigianato artistico e dare particolare risalto e visibilità ai manufatti in quanto opere del proprio ingegno in continuo confronto tra innovazione e tradizione e come patrimonio del nostro territorio

Salone dei mestieri d'arte -Artò


SEZIONE MODA & RICICLO  

MIGLIOR GREEN FASHION DESIGNER

Un riconoscimento speciale a chi opera nel settore moda innovando, in senso etico e sostenibile, la propria impresa. Per l’originalità dell'idea, lo studio e la ricerca che sanno unire abilmente elementi estetici, qualità tecniche e sensibilità eco-compatibile in perfetto stile italiano. Capacità che rappresentano e contraddistinguono al meglio la professionalità dei giovani green fashion designer che si affacciano e confrontano sul panorama della moda in Italia e all'estero 

Giulia Mazzen


MIGLIOR COLLEZIONE INNOVATIVA ITALIANA

la moda è stata e continua ad essere uno degli elementi principali dell’identità del nostro pasese sul panorama internazionale. Simbolo di creatività, eleganza, stile e identità, con privilegiate funzionalità comunicative; la moda è in grado di fornire chiavi di lettura fondamentali per osservare e riflettere direttamente il nostro modo di essere e di esprimerci nelle diverse epoche storiche. Il premio è volto ai fashion designer che con accurate capacità artigianali e artistiche, associate alla continua ricerca di soluzioni innovative, esprimono l'identità della nostra contemporaneità, restituendo alla diversità che ci contraddistingue: carattere, risorsa e valore.

Matteo Molinari   


MIGLIOR EVENTO DEDICATO ALLA MODA IN ITALIA NEL 2011

L’evento moda è da considerarsi come il più ampio mezzo e stategia di comunicazione innovativa x la valorizzazione e promozione dell’immagine, di aziende e brand del settore di riferimento. Il riconoscimento vuole premiare la capacità e abilità della manifestazione nel rendersi mera Piattaforma di contatto, lancio e confronto tra artisti , pubblico ed esperti ed amanti del settore e la responsabilità di promuovere il valore artistico delle innovazioni offrendo un prestigioso palcoscenico in grado di amplificare la crescita di quel settore . 

Who is on Next?


SEZIONE CINEMA  

MIGLIOR FILM INDIE NEL 2011

Per aver portato avanti, con successo, un progetto fuori dagli schemi della produzione cinematografica italiana 

"Tatanka" di Giuseppe Gagliardi 


MIGLIOR GIOVANE ATTORE 2011

Per essere il miglior interprete del nuovo cinema italiano 

Filippo Timi 


MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE 2011

Per aver ottenuto, con merito, i migliori riconoscimenti alla sua prima opera dietro la macchina da presa 

Aureliano Amadei (20 Sigarette)  


SEZIONE VIDEOCLIP

MIGLIOR VIDEOCLIP 2011

giovani, innovativi e indipendenti, che non trascurano la qualità e lo stile dell’immagine audiovisiva. La scelta dei nominati si è divisa tra i nomi delle band più affermate nonché quelle emergenti che nel 2011 si sono fatte più notare, e tra i registi che del videoclip italiano sono ormai simbolo e che continuano, nonostante in alcuni casi con budget esigui, a produrre con intelligenza e spirito del tempo videoclip dai concept più o meno semplici, che dichiarano la nuova libertà raggiunta grazie a mezzi tecnici accessibili e alla diffusione web ma sempre con la voglia di mostrare delle storie attraverso fotografie studiate e post-produzioni mirate 

Verdena – Scegli me, regia di Roberto “Saku” Cinardi 


MIGLIOR REGISTA DI VIDEOCLIP

Quando un regista comincia a filmare la musica, è difficile staccarsene. Alcuni riescono ad arrivare al cinema (vedi Alemà) ma sempre con lo stile videoclipparo in testa, altri non riescono proprio ad allontanarsi dall'ambiente. Vuoi perchè è una campo della cinematografia molto più libero, più accessibile, più facile da interpretare, ma è un mondo anche capace di esprimere altri mondi in soli quattro minuti, dove è possibile inseguire anche solo luci e colori astratti per trasmettere un brano musicale. I registi, o forse è meglio chiamarli videomaker, che abbiamo scelto si sono fatti le ossa con i live e con le web tv e rimangono a stretto contatto con la scena musicale italiana, riuscendo a dare un occhio intimo e ravvicinato su una realtà altrimenti lontana dalle videocamere

Cosimo Alemà 


MIGLIOR SOGGETTO PER VIDEOCLIP

A volte basta un'idea, Un pensiero, una fotografia, una storia, un personaggio e basta a fare la forza di un videoclip. Le scelte per il Miglior Soggetto ricadono su quei videoclip che hanno più richiamato l'attenzione per la loro narrazione, non per forza temporale o causale. Rimanendo sempre nell'ambito dei giovani videomaker indipendenti che costruiscono storie dal nulla con pochi mezzi a disposizione, abbiamo nominato quelle che sembrano delle piccole sfide ai grandi mondi ormai banali della televisione e del cinema, per noi vincendole a pieno titolo.

Verdena – Razzi, Arpia, Inferno e Fiamme, regia di Ivana Smudja  


MIGLIOR CASA DI PRODUZIONE

In questi ultimi anni è doveroso non dimenticare chi dietro alla produzione di videomaking ci mette l'impegno politico ed economico, per dare delle vere possibilità ai giovani che si vogliono esprimere per mezzo delle arti multimediali. Le case di produzione selezionate infatti non si occupano solo di videoclip, alcune sono vere e proprie etichette discografiche, altre canali di televisione web, altre ancora officine artistiche a tutto campo, dalla musica al cinema.

ZeroSei Multimedia  


SEZIONE DJ

MIGLIOR DJ PRODUCER 2011

Apparat


MIGLIOR SCUOLA PER DJ PRODUCER 

Remix 


MIGLIOR CLUB

Brancaleone – Roma


SEZIONE OFF 


MIGLIOR LIVE CLUB CHE DA SPAZIO ALLE NOVITà

INIT CLUB - ROMA



MIGLIOR MAGAZINE CHE SOSTIENE E DIFFONDE L’INNOVAZIONE MUSICALE

XL



MIGLIOR WEB TV MUSICALE

Prontialpeggio.com



MIGLIOR WEB RADIO

Fusoradio



MIGLIOR RADIO FM CHE FAVORISCE LA BUONA CULTURA MUSICALE

Lifegate


MIGLIOR WEB RADIO

Fusoradio


MIGLIOR PROGRAMMA RADIOFONICO

Mobydick (Radio2)


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.