News
News

News (222)

Giovedì, 04 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione Circo

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di circo.

I finalisti sono:

Silvio Gioia Marzia Ghezzo

Andrea Corridoni

wendy

niandra

Compagnia Ctua

Circo All'Incirca

Compagnia ImmaginAria

RHO

Adoliere

BRIDA LUNA

Ilaria Fonte

Associazione Cirkolistico

Alessandro Ferrara

Mercoledì, 03 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione Musica

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di musica.

I finalisti sono:

The Yellow

Sonic Flowers

Tre Tigri Contro

Venus in Furs

Rebel Bricks

Mai Personal Mood

Alessio Bondì

Odiens

Phonic Culture Club

Rubbish Factory

Pagliaccio

Hola la Poyana

Sixth Minor

Vincenzo Salamone

Dissidio

Virgo

Nima Marie

Daniele Sciolla

A questi si aggiungerà il finalista della regione Emilia Romagna.

Martedì, 02 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione Pittura

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di pittura.

I finalisti sono:

Astrid Sarrocco

Sigrid Herler

Giulia Cucciuttolo

Ebe Petronio

Francesca Ciolfi

Sonia Catalogna

Andrea Bartolucci

Antonino Perrotta

Beetroot

Francesca Biundo

Manuela Mercuri

Luisa Corcione

Nicholas Tolosa

Annachiara Musella

Rosamaria Crupi

Luana Lentini   

Davide Rotella 

Luca Grechi

Stefania Romagna

Mario Milano

Silvia Ram

Tiziano Cappelletti

Sir Skape

Agnese Skujina

Kristine Kvitka

Emanuele Copernico

Lorenzo Fasi

Francesca Morozzi

Lunedì, 01 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione Teatro

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di teatro.

I finalisti sono:

NANO EGIDIO

MACRORITMI

CORTO CIRCUITO

DANIELE PARISI

ALBERTO LORRAI

EMILIO BARONE

ANIMALENTA

LETIZIA FOREVER (SALVATORE NOTO ATTORE- REGISTA ROSARIO PALAZZOLO)

ELISA MENON

ANDREA GIUDA

 

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di cinema.

I finalisti sono:

"Enfasi mistica di un amore oscuro” di Gianluca Morini

“Non è successo niente” di Chantal Toesca

“Cusutu n'cuddu” di Giovanni La Parola

“George” di Luisa Galdo

“Amir” di Jerry D’Avino

“Chewing gum” di Adriano Giotti

"America" di Alessandro Stevanon

"SENZARIA (Airless) " di Massimo Loi & Gianluca Mangiasciutti

"Dreaming ApeCar" di Dario Samuele Leone

"Try and see" di Giacomo Pecci

"37°4S" di Adriano Valerio

"Shame and glasses" di Alessandro Riconda

"Margerita" di Alessandro Grande

"L'impresa " di Davide Labanti

"Io vedo i mostri" di Federico Alotto

Dal 23 al 28 settembre torna  l’evento dedicato alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che nel Lazio con circa 900 artisti, tra “guest”  ed emergenti delle varie discipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità. In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di danza.

I finalisti sono:

LOST MOVEMENT

BELLANDA

ARIANNA ILARDI

FRANCESCA DI SOMMA

RACHAEL MOSSOM DANCE

SICILY MADE

DDP GROUP

CLELIA ASARO

JUNIORN DANCE COMPANY

DANZALABOR

GIUSEPPE PIO

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di fotografia.

I finalisti sono:

Michele Cirillo

Claudia Colella

Michela Amadei

Chiara Ernandes

Dario Vegliante

Alexandra Antoce

Simona Poncia

PP+C Creative Studio

Laura Isaia

Maura Manfredi e Giulia Rossi

Gianfranco Ionata

Vincenzo Capasso

Michele Costagliola di Fiore

Angela Riondino

Elena Vaccaro

Laura Francesoni

Virgilio Zuddas

Federico Boccardi

White Lilium

Daniele Tattini

Mauro Talamonti

Giada Bergamasco

Simone Cappelletti

Nicola Petralia

Tyler Nardone

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di letteratura.

I finalisti sono:

Valentina Benvenuti

Valerio Callieri

Emanuele Carboni

Veronica Secci

Menti Colorate

Isidoro Malvarosa

Paolo Calderoni

Nicola Falomi

Veronica Varrica

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguested emergenti delle varie discipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di videoclip.

I finalisti sono:

Francesco Lettieri con il video QWERTY dei K-Conjong

Roberto Zazzara  con il video Best Kept Secret di Amp Rive

Ruggero Pini con il video Nothing to me dei Godblesscomputers

Mario Parruccini con il video Love dei Sistiana

Lucio Laugelli con il video Teenage Calling dei Femme Fatale

Giuseppe Pezzulla con il video Per te...Pizzica Pizzica di Mascarimirì

Luca Poce con il video A ritmo di pioggia di Mathì

Simone Rossini e Giulio Torlo con il video di Enjoy The Silence (Depeche Mode cover)   RandomClockWork

Mauro Talamonti con il video Millecolori di Daniele Celona

Luca "Kudu" Anello con il video Lady Killer di Zoas

Roberto Eduardo Maria Mazzarago con il video Swingin' London dei The Yellow feat. Sdrumità

Andrea Spigarelli e Uliana Piro con il video Venus in Darfur dei Wonder Vincent

Daniele Pezzi con il video Ho visto gli alieni di FREI

Umberto Petrocelli con il video Hotel Banana dei Lapingra

Simone Drocco con il video Oldroom di Daniele Sciolla

Pietro Leone con il video Sometimes dei Black Jezus

Mercoledì, 28 Maggio 2014 00:00

AnimALenta al MArteLive con scALzati

Scritto da

 

La compagnia accede alla finale nazionale di Roma

 

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

 

La compagnia AnimALenta con il suo spettacolo scALzati rappresenterà la Puglia nella sezione teatro di MArteLive; sul palco Ilaria Cangialosi e Annalisa Legato.

 

“ScAlzati” è uno spettacolo che attraversa la tematica della violenza.

 

La violenza subita, la violenza agita, la violenza accettata, la violenza taciuta, la violenza privata, la violenza morale, la violenza auto inflitta.

 

Nasce come uno spettacolo itinerante: Inizia con un’ installazione e termina con una mostra fotografica. La volontà è quella di fare, assieme al pubblico, un’esperienza.

 

I testi, scelti per raccontare la storia di cinque donne diverse, sono liberamente tratti da “Malamore” di Concita de Gregorio, “La chiave dell’ascensore” di Agota kristof e “Signore e Signorine” di Beatrice Masini. 5 storie, 5 donne, 5 stanze vengono attraversate da due attrici che dichiaratamente entrano ed escono dai personaggi. Le scarpe sono, in questo spettacolo, un filo conduttore necessario: vengono calzate per entrare nei panni di queste donne.

 

Oltre agli attori sul palco si sono avvicendati musicisti, ballerini, videomaker, corti, dj.

 

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

 

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

 

Pagina 8 di 16

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.